palette febbraio

Scritto il . Postato in blog, sfida del mese

Eccoci tornate! Nuovo mese nuova palette nuova sfida: ROSA GRIGIO E NERO, adatta al freddino di questi giorni!
Il nostro Dt vi lascia qualche ispirazione:
Lilith ci presenta il suo allestimento per la tavola di una festa a casa sua..
Ci sono le girandole, che ha usato come centrotavola, qui ne vedete quattro, ma in realtà ne ha fatte ben di più, una per ogni invitato. Per farle stare in piedi le ha infilate in un barattolo pieno di bottoni.

 

Queste bandierine sono servite, grazie ad una scritta sul retro, ad indicare i vari formaggi del buffet

 

 

E per ultimi i fiocchetti che ha messo sui piatti come segnaposto, se avete la Big shot potete realizzarli con la fustella di American Craft e potete trovarla nello shop.

 

Sara invece ha realizzato due card scegliendo delle tonalità un pò polverose dei colori della palette.
Come base, per entrambe le card, ha ricavato delle strisce di 10×30 cm da un cardstock bianco che ha poi cordonato a metà, ottenendo due bei biglietti in formato 10×15 cm.
Per la prima card, con un puch rotondo, sono stati ricavati dei cerchi di dimensioni diverse da due patterned e sono stati posizionati un pò sfalsati per dare un leggero movimento alla composizione.
Infine, il sentiment scritto a mano e le mezze perle grigie danno un tocco in più al tutto, considerato che la destinataria della card si è appena sposata 🙂

La seconda card invece è per una frugoletta appena nata, quindi, anche in questo caso la card doveva essere abbastanza semplice!
Molto d’aiuto è stata la nuova patterned della Pebbles, divisa in tanti riquadri tutti dedicati ad una baby girl. E’ bastato aggiungere una scritta con l’alfabeto grigio di Elle’s Studios e qualche abbellimento in tinta.

E siamo liete di annunciare la vincitrice del mese di dicembre…. RULLO DI TAMBURIIIIIIIII
…STEFANIA…
e questa è la sua card
http://aperitiviamo.blogspot.com/2014/12/believe.html
Buona sfida!!

project life con sara

Scritto il . Postato in blog, sara, scrapbooking & project life

Buon giorno a tutte!! Oggi vi mostro come aprtire alla grande con il Project Life. Sì, avete ragione, ormai Gennaio è quasi finito, ma con qualche piccolo accorgimento e un pò di organizzazione, potrete iniziare il PL anche se il 2015 ormai è già ben avviato.
Per prima cosa, vi serve un album.
Non importa il formato, può essere piccolo, medio o grande, dipende dai vostri gusti e da come preferite articolare il vostro PL. Io quest’anno sono tonata alle origini, scegliendone uno in formato 30×30 cm, in modo da avere taaaaanto spazio a disposizione! Nella sezione dedicata dello shop, potete scegliere il modello che più vi piace..ma avete visto quelli nuovi?? Bellissimi!
Dopodichè, dovete armarvi di Page Protectors che vadano bene con il formato dell’album che avete scelto, nonchè di uno (meglio due!!) core kit di Bechy Higgings, pioniera del PL.
Poi cercate di raccattare tutti (ed intendo proprio tutti) i ritagli di patterned che avrete sicumente sparsi per tutta casa, un bel pò di abbellimenti e almeno una decina di alfabeti.
A piacere, potete aggiungere timbri, tickets di musei e mostre, ma anche del posteggio, etichette dei vestiti dell’ultima maratona di shopping, scontrini del bar o confezioni delle tisane.
Munitevi poi di un piccolo planner, per segnare tutti gli avvenimenti nei vari giorni, in modo da avere perfettamente sott’occhio i vari eventi che volete scrappare. Organizzatevi come meglio vi riesce per quanto riguarda la stampa delle foto: io utilizzo la mia inseparabile Selphy e un’App sul cellulare per realizzare i collage, così una volta trasferite le foto sul computer sono già pronte per la stampa. In alternativa, potete ricorrere all’utilizzo di programmi di grafica o, più semplicemente, Pubblisher per creare i vostri collage.
Ora avete siete pronte per iniziare la ovstra avventura scrapposa!
La prima pagina dell’album, quella che apre il PL, in gergo scrapposo è chiamata “cover page” e, solitamente, racchiude quello che sarà lo spirito dell’album. Se date un’occhiata ai PL americani, vi accorgerete che praticamente tutte le scrapper utilizzano una foto della propria famiglia in questa pagina.
Per la mia cover page ho utilizzato le card contenute nel mio core kit, scegliendone alcune con frasi e citazioni, mentre altre le ho scrappate, inserendo l’anno e qualche parolina che utilizzarò molto spesso nel corso dei mesi. Come page protectors, ho utilizzato ilDesign A, ovvero quello classico per eccellenza, all’interno del quale si possono inserire 8 card/foto in due diversi formati.
Per il mio quinto Project Life ho deciso quindi di utilizzare il formato grande, ma di dedicare una sola facciata di page protectors ad ogni settimana, anzichè due facciate per ogni settimana, come da tradizione, più che altro per avere spazi meno dilatati e, molto probabilmente, difficili da riempire nonchè per accorciare i tempi di realizzazione.
La prima settimana l’ho dedicata tutta alla mia mini-vacanza dal parentame, cercando di dare priorità alle foto e scegliendo dei colori molto allegri, in modo da impattare un pò la visione della pagina. Nell’organizzazione generale del mio PL, come per altri progetti scrapposi, ho individuato dei “punti fissi” che ripeterò nelle varie pagine, come ad esempio la card ove indico il numero della settimana..che è una cosa che fanno le scrapper americane e che mi sarebbe sempre piaciuto fare, ma i formati dei miei vecchi PL non me lo hanno mai permesso. Trovo che il fatto di specificare il numero della settimana dia un tocco di ordine alle pagine, non vi pare anche a voi?
In questa pagina non ho badato più di tanto alla simmetria tra quantità di foto e quantità di journaling, più che altro perchè avevo delle foto belle che volevo mettere in risalto, infatti ho limitato anche l’utilizzo di abbellimenti.
In compenso, non avendo trovato nel mio core kit una card 10x15cm che soddisfasse le mie esigenze, diciamo che..me la sono costruita!! Ho infatti affiancato due card 10×7,5 cm ottenendo così un’unica card dove poter segnare la data, giocando con le scritte, e dove scrivere il journaling all’interno di un bellismo cuore, giusto per fare un pò di scena!!
Ovviamente, esiste un rovescio della medaglia riguardo la mia scelta organizzativa di dedicare una sola facciata ad ogni settimana, perchè questo vuol dire avere due settimane distinte affiancate, che debbono, epr forza di cose, avere un qualcosa di diverso tra di loro per riuscire a distinguerle a colpo d’occhio, ma nel frattempo, devono anche avere elementi in armonia tra di loro.
Per ovviare a questo problema, ho puntato sui colori: infatti il kit che ho scelto contiene colori molto allegri e vivaci, ma anche molto ben assortiti tra di loro, che stanno bene tutti insieme e che hanno molte tonalità della stessa tinta.
Quindi per la seconda settimana, ho scelto il rosa e l’azzurro, ai quali ho aggiunto un tocco di bianco, influenzata dai colori di una bellissima alba, che infatti si è conquistata il formato 10x15cm all’interno della pagina!
Credo che i nuovi alfabeti di Elle’s Studio, disponibili in diversi colori, siano perfetti per il Pl, perchè sono della misura giusta per comporre i titoli sia nelle card piccole che in quelle un pò più grandi.

Per dare un tocco sbrilluccicoso alla pagina, ma solo perchè devo ancora scrollarmi di dosso lo spirito natalizio, ho messo qua e la qualche triangolo glitterato della Studio Calico, perchè sono abbellimenti abbastanza inusuali ma molto carini!!

Ad esempio, nella card qui sotto li ho utilizzati per dare un pò di risalto alla card della settimana.
Come vedete, sono un pochino indietro, ma solo per questioni di logistica famigliare 🙂 nei prossimi giorni mi metterò in pari e tenterò di concludere il PL del 2014.
Comunque, non è ancora troppo tardi per abbracciare l’idea di iniziare questo bellissimo progetto, può anche essere sintetico e stringato, composto da sole foto con pochi abbellimenti e tanto journaling, ma vi assicuro che, arrivati a Dicembre e sfogliare un interno anno di ricordi, ogni tanto emoziona anche un pò! Ne vale davvero la pena di cimentarsi nell’avventura del Project Life, ve lo posso assicurare!
Tutti i materiali utilizzati li trovate nello shop, nella sezione del Project Life, andate a darci un’occhiata perché ci sono anche un sacco id cosine nuove!!!
Se siete di Genova e dintorni e volete iniziare, Sabato 31 Gennaio alle 15,30 circa, nel negozio di Fate le creative si svolgerà il Crop PL..in pratica scrapperemo tutte insieme il nostro album! Un’esperienza alla quale non potete assolutamente mancare!!
Sara

alteriamo un vecchio libro

Scritto il . Postato in blog, lilith, tutorial

Per il tutorial di questo mese vi presento un dei miei progetti preferiti: i libri alterati!
Ora vanno molto di moda, se ne trovano parecchi su Pinterest e sui vari blog, ed è uno di quei progetti a cui piace dedicarmi.
Le pagine di vecchio libro sono perfette per lo scrapbooking, ma anche per i mixedmedia, per disegnare, fare schizzi e, se rinforzate con un po’ di gesso, anche per dipingere.

Per questo progetto avete bisogno, innanzitutto di un vecchio libro, meglio se rilegato. Perchè? perchè la copertina rilegata fa un sacco di scena! 🙂

Per prima cosa separate le pagine dalla copertina e con la Crop a Dile o altro attrezzo per forare, bucate la copertina.

I fori serviranno per rilegare l’intero progetto usando due grandi anelli apribili, come potete vedere nella fotografia qui sotto.

A questo punto munitevi di tutto quello che può servire per colorare, tamponare, inchiostrare: questo è il progetto giusto per tirare fuori tutti i vostri materiali preferiti!

Io ho usato: Gesso, Gelatos, Colori Acrilici, stencil, Acquarelli, tamponi per timbri e poi pennelli, spatole, penne espugnette per colorare.

Insomma, mi sono davvero sbizzarrita.

 

Per le pagine interne ho riutilizzato un’idea che avevo già messo in partica in un vecchio progetto. Ho staccato le pagine del libro e le ho cucite insieme a gruppetti di cinque o sei.

Dopo averle cucite,  usate la spatola per coprirle in tutto, o in  parte, con un strato di  gesso acrilico.

Il gesso serve a dare consistenza alla pagina ed evitare che i colori e gli acquarelli “inzuppino” la carta, rovinando l’album.
La copertina va dipinta con un colore a vostra scelta. Io ho usato del Colore Acrilico Bianco, ma nulla vieta di scegliere un colore molto più intenso.
Ho passato un paio di mani, cercando di non essere troppo precisa, in modo che il fondo delle sucessive decorazione fosse un po’ Shabby, ma anche qui ognuno sceglierà secondo il proprio gusto.
Per rinforzare la base, stendete anche qui un sottile strato di gesso e poi bucate le pagine interne che nel frattempo si saranno asciugate.
Quando la copertina si è perfettamente asciugata usate una mascherina e una spatola per decorarla in parte con il gesso acrilico, che conferisce un bell’effetto tridimensionale…

Le pagine interne posso essere decorate in mille modi diversi.

Oltre a quelle fatte di pagine di libro io ne ho inserite diverse fatte di carte patterned tagliate a misura che poi ho decorato con i gelatos, ad esempio, un prodotto nuovissimo che dovreste assolutamente provare. Ha la consistenza di un rossetto, si stende comodamente essendo in stick e sembra un pastello a cera molto, molto cremoso.

Poi basta passarci sopra un pennello bagnato ed ecco che il colore si uniforma. Per inumidirlo potrete usare anche le dita, o una spugnetta ottenedo effetti sempre diversi…

Con gli stencil si possono creare dei effetti colorati molto belli. Con una spugnetta si preleva il colore dai tamponi per i timbri e poi si “colora” direttamete sullo stencil, come vedete qui sotto.
Una volta preparato il fondo delle pagine non resta che decorarle, con abbellimenti vari, oppure potete usare penne da journaling e disegnare direttamente sul gesso.
Alla fine è venuto il momento di decorare la copertina.
Io sono stata piuttosto lienare…e ho usato qualche ritagio di carta scrap, una cornice in acetato e un badge grigio.
E questo è un dettaglio della copertina interna, rifasciata con una patterned bianca e nera e colorata con un gelatos.
Ed ecco un paio delle pagine interne. Senza foto perchè questo non è un album scrap, ma un “Quaderno delle citazioni” che io e Gio usiamo per appuntarci le nostre frasi “celebri”, quelle del nostro personalissimo lessico familiare e che quindi solo noi possiamo capire.
In questo caso abbellimenti e thichers l’hanno fatta da padrone.
Ho fatto quest’altra pagina usando gli avanzi di diversi alfabeti in legno… per ottenere lo stesso effetto potete usare una delle bellissime Fustelle per Bigshot e tagliare le vostre lettere in un foglio di sughero o compensato leggero.

 

Insomma, tutto sta ad assecondare la vostra fantasia 🙂
Buon Lavoro!!!

 

regali handmade

Scritto il . Postato in blog, i nostri speciali, lilith

Quest’anno in casa mia ci siamo sbizzarriti.
Abbiamo deciso di organizzare un Natale ancora più in grande del solito e quindi i preparativi fervono.
E per cominciare mi sono dedicata a dei piccolo ricordini per gli ospiti.
Ho usato una bella saponetta a stella per preparare i set di asciugamani per gli ospiti che nelle feste di natale si fermeranno a casa nostra.
Con un nastro ho legato gli asciugamani per gli ospiti e con un pezzo lo stesso nastro ho infiocchettato la stella. Con una piccola decorazione in resina glitterata a forma di fiocco di neve, fissata con la colla,  ho terminato il mio pacchetto.

Ho poi montato, usando un pezzo di twine bianco e rosso, altre due saponette a stellina, questa volta un pochino più piccole, e aggiungendo un altro fiocco di neve e una grande campanella di latta ho preparato un addobbo profumato da regalare ad ogni invitato.

 

Ed ecco la coppia di pensierini. Questi saponi sono davvero meravigliosi e profumatissimi. Potete trovare altre forme e colori nella sezione SAPONI e GESSI del sito.
Correte a comprarli sono un’idea davvero carina per natale!

 

Per la tavola ho poi pensato di preparare delle renne di gesso da usare come segnaposto.
Per preparali ho usato la polvere di ceramica di Stamperia, l’ho mischiata con acqua (un po’ meno di quanto indicata sulla confezione, perchè dopo un paio di prove mi è sembrato meglio tenere una pasta meno liquida) e ho aggiunto poche gocce di essenza al cocco. L’ho versata negli appositi stampi e in meno di due ore le renne sono asciutte e possono essere tirate fuori dagli stampi (anche qui ho usato quelli di Stamperia: bellissimi!!)
Ho ripreso il twine usato in precedenza e ho appeso al collo di ogni renna un campanellino d’argento fissandolo con un bel fiocco.
Sulla tavola metterò ogni renna su un piatto, appoggiandola da un piccolo centrino sottotorta e aggiungendo una bigliettino con il nome del commensale assegnato a quel posto.

 

Certo…avremo tanti ospiti questo Natale…quindi sono tante le renne segnaposto che ho dovuto  fare  🙂

 

Sulla porta della sala da pranzo appenderemo questo cuoricino di Rattan sbiancato. Per la decorazione ho preso un’altra con lacampanella in metallo, ho aggiunto un nastro verde, per rifarmi ai colori delle saponette usate in precedenza, ho terminato con una stellina e un  fiocco di neve glitterati e per il sentiment ho usato una chipboard bianca e rossa.

Insomma…questo natale da noi si fa festa seriamente e questi sono i primi lavoretti/regalini che abbiamo destinato ai nostri ospiti.
Perchè ci vogliono davvero pochi materiali e un po’ di fantasia per coccolare amici e familiari.

E voi? Cosa avete in serbo per queste festività?

Lilith

december daily

Scritto il . Postato in blog, i nostri speciali, sara

Finalmente è iniziato il mese più magico, più atteso e più frenetico dell’anno: Dicembre!
E noi scrapper non possiamo farci sfuggire l’occasione di documentare ogni singolo giorno fino a Natale, con il December Daily. Per rispolverare un pò di info, vi rimando qui, alla dettagliata descrizione di questo progetto dalle mille sfaccettature.
Ogni anno, cerco di arrivare preparatissima per affrontare il DD, ma poi alla fine mi riduco sempre all’ultimo e, molte volte, accantono l’idea di realizzarlo.
Quest’anno invece, ho deciso di inglobarlo all’interno del mio Project Life un pò ristretto, realizzato con un (anzi due!)Handbook e i relativi page protectors.
Per l’occasione, ho utilizzato molti prodotti della nuovissima Collezione Cheer di Elle’s Studio, che potete vedere qui:

Le carte che ho utilizzato sono le seguenti:
Magical (Coll. “Cheers” Elle’s Studio);
Merry Christmas (Coll. “Cheers” Elle’s Studio);
Star of Wonder (Coll. “Cheers” Elle’s Studio);
Let it Snow (Coll. “Cheers” Elle’s Studio);
Let it Snow (Coll. “Be Marry” American Crafts);
Gold Foil Dots (Coll. “Home+Made” Jen Hadfiled)

alle quali ho poi aggiunto dei prodotti evergreen che trovate nelloshop, come cuori e stelle in versione dorata, un assortimento misto di Wood Vener ed Enamel Dots coordinati ai colori delle carte. Infine, per avere il tutto coordinato, ho utilizzato anche le bellissime tag di Elle’s Studio: i Labels, i Cuotout e Bit & Pieces.
Per differenziare il mio December Daily dal resto del Project Life, ho utilizzato i nuovi page protectors di Studio Calico, in due design differenti nello stesso pacco, con tantissime taschine. Avendo deciso di scrappare una foto per ogni giorno, questi nuovi page protectors mi hanno permesso di decidere per tempo la stampa delle foto, ma procediamo con calma.
Per prima cosa, ho deciso la sequenza dei page protectors, alternando i due design, in modo da avere una panoramica sott’occhio.
Successivamente, ho iniziato a preparare le varie tag. Per la pagina iniziale, ho ritagliato la bellissima carta di Elle’s Studio “Magical” nelle diverse tag, aggiungendo qualche abbellimento e il mese. Poi ho proseguito ritagliando altre carte a misura delle taschine più grandi, per creare lo sfondo per le foto. Mentre nelle taschine più piccole ho inserito dei ritagli di cardstock che ho scrappato con i numeri dei vari giorni, utilizzando gli onnipresenti Thickers, qualche abbellimento e tanti ritagli di carta.

Per le pagine con più taschine, quindi più piccole rispetto alle misure canoniche, ho deciso che le foto la faranno da padrona, quindi le stamperò già a misura, creando dei collage con il computer o direttamente dallo Smartphone mediante un’App specifica. In questo modo, riesco ad organizzare 6 foto in un unico foglio classico 10x15cm.
Ecco quindi le pagine del mio December Daily che aspettano solo l’aggiunta delle foto e di qualche abbellimento, come ho già fatto per i primissimi giorni del mese.
Dato che siamo ancora all’inizio di Dicembre, ho stampato solo poche foto, ma in compenso mi sono organizzata alla perfezione il mio December Daily, arrivando fino al giorno di Natale, al quale ho dedicato un intero page protectors con 4 tasche, alternando foto (o collage di foto) alle tag ritagliate dalle patterned natalizie.
Piano piano, riempirò le varie taschine con le foto, riempendone qualcuna con abbellimenti o ritagli di carta e scrivendo il journaling. Facendo in questo modo, il completamento del DD è molto più facile e veloce, perchè si sa, Dicembre è un mese pieno zeppo di impegni!
Ora siete anche voi convinte che il December Daily è una cosa che noi scrapper non possiamo assolutamente evitare?
Siete ancora in tempo per iniziarlo ora, anche se ormai manca poco a Natale!!
Alla prossima
Sara

palette dicembre

Scritto il . Postato in blog, sfida del mese

Eccoci tornate! Arruva dicembre e con lui la nuova palette molto natalizia: ROSSO – TURCHESE – ORO!! Che ne dite?

Il nostro Dt vi lascia qualche ispirazione:

Lilith ha usato la palette proposta per creare un assortimento natalizio.
Ha usato un tampone dorato e uno bianco e la polvere da embossing per decorare queste figurine di legno. Con un nastrino rosso, un po’ di crepla dorata e del feltro il gioco è  fatto.

Per fare questo alberello da scrivania è bastato  dipingere con l’acrilico bianco una base di polistirolo e poi decorare con un nastro rosso e i soliti feltro e crepla
E poi un must di lilith, i cerchietti. Ne produce in quantità industriale per il mercatino Natalizio della chiesa.
Anche qui, basta qualche ritaglio di feltro, sagomato con la fida Big Shot, crepla glitterata e un po’ di
fantasia…ed ecco bouquette di cerchietti natalizi.
Sara ha giocato d’anticipo e, sfruttando la combinazione di colori, ha creato queste tag chiudipacco personalizzate. Le tag sono ritagliate da cardstock bianco e panna, spennellato con un pò diacrilico color oro, mentre le decorazioni sono state fatte con ritagli di patterned paper delle collezioni natalizie.
 E poi ecco un carinissimo addobbo per la casa. Le stelle sono state ritagliate dalle patterned natalizie ed assemblate tra di loro con un doppio giro di Twine rosso.
Poi ha decorato ogni stella con diversi abbellimenti, tra i qualistelle e cuori dorati ed alcuni ritagli di patterned natalizie. Infine, per abellire il tutto, Sara ha infialto qualche perlina nel tratto terminale del twine.
E siamo liete di annunciare la vincitrice del mese di novembre…. RULLO DI TAMBURIIIIIIIII
…GIULIA…
 
http://giuliamelisblog.blogspot.it/2014/11/so-very-special.html
e questo Layout davvero bellissimo e dolcissimo!!!
Buona sfida!!

project life… istruzioni per l’uso

Scritto il . Postato in blog, lilith, scrapbooking & project life

Questo mese tocca a me cimentarmi con il project life e per farlo inizio raccontandovi in che modo mi piace lavorare a questo tipo di album. Ogni mese scelgo una combinazione di colori, diversa ogni volta e poi raccolgo tutti gli abbellimenti che si adattano ai colori che ho scelto e le card del PL su un vecchio vassoio della nonna, in modo da avere tutto insieme e poter lavorare più velocemente.

Questo, ad esempio è il mio vassoio di questo mese 🙂

Erika e Sissy mi hanno chiesto di scegliere con quale combinazione di carte volevo lavorare ed è stato davvero difficile scegliere: i nuovi Value Kit sono uno più bello dell’altro. A partire dal Brightlyprimaverile e allegro, passando per l’Odds&Ends tenue e delicato fino ad arrivare al trendissimo Good Times tutto giocato sull’effetto lavagna.
Io però sono stata letteralmente stregata dal  DIY Value Kit.Pieno di colori neutri abbinabili in mille modi possibili, con card che riprendono dettagli dall’effetto legno e sughero e altre dall’aria pulita e quasi Shabby.
Insomma, semplicemente Bellissimo!
Per il mio PL uso, ovviamente, i page protector di Becky Higgins e per essere certa di non trovarmi senza mi sono regalata, già ad inizio anno, il Page Protectors Big Pack, il grande pacco con 60 pezzi assortiti.
Ovviamente, oltre alle card ho usato gli onnipresenti Thikers per titoli e per indicare il giorno in cui sono state scattate le fotografie
E poi qualche adesivo sparso, ad esempio gli Stichers Printshop e abbellimenti di tutti i tipi come i nuovissimi September Skies Ephemera di Heidi Swapp
Ma non basta, TAG di Elle’s Studio, Glue Dots e Washi Tape: insomma tutto quello che proprio non può mancare in un progetto Scrap.
Io poi ho alcuni abbellimenti di cui proprio non posso fare a meno: ad esempio i “legnetti” della Studio Calico. Non sono in grado di fare neppure una paginetta senza arricchirla con qualchefreccetta o qualcuna delle loro bellissime stelline o senza utilizzare una delle bellissime Macchine Fotografiche in Sughero

Ecco, questo è il PL per me…ora tocca a voi interpretarlo a modo vostro e giocare con tutti i materiali a disposizione.
Buon divertimento!
Lilith

palette novembre

Scritto il . Postato in blog, sfida del mese

sfida palette-14
Eccoci tornate! Nuovo mese nuova sfida!Per novembre una palette davvero elegante e particolare: PETROLIO – ARGENTO – ANTRACITE!! Che ne pensate vi ispira?
E anche questo mese il nostro Dt vi lascia qualche ispirazione:
Sara ha creato questa parure, lasciandosi ispirare dai colori invernali della palette.
Per la collana, ha modellato il filo metallico spesso e, con quello più sottile, vi ha incastonato dentro qualche perla di diverso colore e dimensione, rifinendo tutto con una catena argentata. Per gli orecchini ha invece giocato con le perle e il filo metallico più sottile.
Ecco qui i vari elementi della parure in dettaglio.
Lilith non ha saputo resistere e si è dedicata a una delle sue fissazioni: i fuoriporta. Ha quindi usato la palette proposta per prepararne uno autunnale.
Per farlo ha usato del bazzil petrolio e petrolio chiaro, più un foglio di carta glitterata color argento in cui ha ritagliato tanti fiori e rami che poi ha montato, usando nastro biadesivo e colla a caldo, su un cerchio di feltro antracite spesso 5 mm.
con i thickers ha poi scritto il suo “benvenuto” al centro del fuoriporta e il gioco è fatto!
E siamo liete di annunciare la vincitrice del mese di ottobre…. RULLO DI TAMBURIIIIIIIII
…ELI…
 
www.abcdeliblog.blogspot.it
e questo è il suo lavoro bellissimo!!!
Grazie a tutte per aver partecipato!
Buona sfida!!

stoffine americane

Scritto il . Postato in blog, home & organization, lilith

Anche per me è arrivato il momento di uscire con il primo post dopo le vacanze estive e per cominciare ho avuto la fortuna di poter inaugurare una nuovissima rubrica, quella dell’Home Decor.
Chi di noi non ha mai usato la passione per la creatività per regalare un tocco di colore o di originalità alla propria casa?
Il bello dell’Home Decor è che si possono sperimentare tecniche e materiali diversi e che tutto intorno a noi si presta ad essere reinventato e decorato.
Questa volta, le Manine mi hanno chiesto di lavorare con uno dei miei materiali preferiti: le Stoffine Americane.
Lo dico subito, a me le stoffe piacciono un sacco, ma a differenza di tante creative non sono un granché con la macchina da cucire.
E questo post è dedicato in particolar modo a tutte quelle che rimangono come me ammaliate dai colori brillanti e dalle fantasie attuali di questi tessuti, ma poi finiscono con il non comprarle perché temono di non avere le competenze per usarle.
Vi assicuro che sono tanti i modi per utilizzarle al di là del cucito vero e proprio!
E infatti io ho cominciato rinfrescando un vecchio cuscino bianco, diventato davvero un po’ noioso.
Da un pezzo di Feltro Grigio spesso 3 mm ho ritagliato dei cerchi usando Big Shot e Fustelle.
Ho poi ritagliato dei cerchi più piccoli nelle stoffine e li ho cuciti (in maniera molto imprecisa e irregolare) al feltro.
A questo punto li ho letteralmente incollati al cuscino usando la colla a caldo.
E questo è il risultato finale
Qui potete vedere meglio i cerchi, a dimostrazione che la cucitura richiesta è tutto fuorché professionale 🙂
Appena terminato il cuscino ho ritagliato un grande pezzo di questa splendida stoffa verde (in assoluto una delle più belle che mi sia capitata tra le mani) e dopo averla spruzzata di colla spray l’ho usata per ricoprire un quaderno Moleskine. E’ bastato rifilare i bordi con le forbici ed ecco fatto uno splendido diario di Viaggio.
Per la chiusura ho usato un lungo pezzo di Twine che ho avvolto attorno al quaderno e ho fissato ad un Grosso Bottone Biancocucito sulla copertina
Ho poi deciso che era finalmente il momento di provare a rivestire dei bottoni con la stoffa. C’è voluto davvero un attimo ed ecco il risultato che terrò per il mio prossimo progetto (ho giusto un altro cuscino a cui regalare una nuova vita…)
Chi non ha almeno una cornice Ikea in casa? A me piace esporre le foto e quindi mi capita spesso di comprarne e metterle da parte in attesa dello scatto perfetto da incorniciare.
Questa volta, invece ho pensato di provare a cambiarle faccia e renderla un pochino più romantica.
Ho quindi ritagliato una rettangolo di stoffa e inciso una croce al centro, in concomitanza con il “buco” della cornice.
Con la colla spray ho fissato un bello strato di imbottitura sul davanti della cornice e semplicemente ho “fasciato” tutto con la stoffa. Per tenerla fissata sul retro mi sono aiutata con qualche puntina da disegno, laddove la colla poteva non bastare e poi ho nascosto tutto con della carta scrap. Un paio di pezzi di nastro sugli angoli ed è fatta: uan romanticissima cornice!

Io però sono prima di tutto una scrapper e quindi non posso resistere alla tentazione di aggiungere qualche dettaglio in stoffa ad un progettino scrap.

Quindi un paio dei ritagli in stoffa avanzati dal cuscino sono finiti nel badge preparato per un evento scrap a cui sto per partecipare.

 

Anche Erika e Sissy amano coniugare scrap e stoffa e quindi hanno usato le stesse stoffe date a me per creare due splendidissime card.

La stoffa è servita a creare un bel fiore azzurro…

…e una bella coccarda verde.

Sinceramente lavorare con queste stoffe è stato veramente facile e divertente..e devo essere sincera, mi è piaciuto così tanto che nonostante le mie scarse competenze ho deciso di fare un po’ di pratica e provare a cucire qualcosa di più elaborato…

alla prossima rubrica

pronti per il project life?

Scritto il . Postato in blog, eleonora, scrapbooking & project life

ciao a tutti
eccomi di nuovo qui con una rubrica che non poteva assolutamente mancare tra le novità del dt di Fate le creative.
Project Life! chi ancora non lo conosce? chi ormai non ne riesce più a fare a meno? chi è incuriosito ma non sa da che parte cominciare?
Ogni mese una di noi del dt vi proporrà pagine del proprio PL per darvi qualche ispirazione e spunto per creare il vostro racconto di vita quotidiana.
Si perchè il Project Life è una raccolta di scatti e di journaling che parlano e raccontano la vera vita di tutti i giorni: fermare i ricordi anche di quei piccoli momenti della routine è bello, non scontato e fanno parte di noi!
Questa prima puntata della rubrica del Pl l’ho voluta dedicare a chi parte da zero.
Quindi… da dove cominciare?
I materiali base per iniziare sono pochi ma essenziali! Il core kit: io adoro il Midnight e lo Sunshine! i page protectors: io ho utilizzato il modello D e il modello B. E le penne per il journaling! e naturalemente un album che conterrà tutta la vostra storia!
Non c’è un numero prestabilito di foto da stampare per inserire nel vostro album, dipende da voi!
Io, che di foto ne scatto a volontà, ne inserisco sempre tante, a volte cercando di fare dei collage per farne stare un numero maggiore.
Stampate le foto, potete iniziare a disporle come più vi piace nei pp. E successivamente abbinare le carte che più si addicono ai vostri scatti. Il journaling viene scritto alla fine di tutto! Et voilà il gioco è fatto!
MA visto che vi è piaciuto tanto potete continuare a lavorarci perchè in realtà non è proprio finita qui…
ora viene il più bello! La rifinitura e il completamento delle pagine con abbellimenti, timbri, dots, alfabeti e quant’altro vogliate inserire al suo interno!
Ecco le mie pagine

Per le carte ho utilizzato alcune card del core kit Midnight e altre del core kit Sunshine.
Per gli abbellimenti ho utilizzato:
— i piccoli alfabetini della Studio Calico: quello gold, quello azzurro e giallo limone del blocchetto;
— gli alfabeti Thickers;
— i Dots di vari colori, le clips, i badge che adoro perchè danno spessore alle pagine, le chipboards con le scrittine che riempono i mini layout di tanti sentiments, le chipboards di varie forme

In queste foto si vede qualche dettaglio delle pagine che ho realizzato, dove si possono notare meglio i vari abbellimenti che arricchiscono il tutto.

A volte basta poco per dare quel tocco che manca: ad esempio la foto del sushi mi piaceva talmente tanto che l’ho stampata in formato 10×15 cm e ho aggiunto la bellissima ed essenziale clip di Freckled Fawn Love senza sovracaricarla di mille altre cose.

Siete già armate di tutto il necessario per poter iniziare alla grande il vostro Project Life?
Buon Lavoro!

a presto
Eleonora
  • stamperia

  • American Crafts

  • becky higgins

  • la casa di gio

  • Studio Calico

  • DolceMania

Tutti i diritti riservati fatelecreative.it © 2017 - P.IVA 01550750994 - Privacy Policy
Powered by sibecomunicazione.it - Build with Wordpress framework and Yootheme template