Calendario dell’Avvento: tags dell’ultimo minuto con i ritagli

Scritto il . Postato in blog, calendario dell'avvento, manu

template-scatolina-02

Siamo arrivati quasi alla fine, apriamo il cassettino numero 21!

ritagli

Ritagli!

Avete fatto tutto quello che c’era da fare (Xmas Daily, quadri, album, collane, decorazioni per l’albero, calendario dell’avvento, biscotti, regali…),

ma vi siete dimenticate delle tags chiudipacco?

Niente paura, ricicliamo gli avanzi dei progetti di cui sopra!

Materiale che trovate nello shop:

  • carte patterned della linea All wrapped up di American Crafts
  • Bazzill

Materiale in più:

  • carta da regalo glitter
  • macchina da cucire
  • Big Shot e fustelle con tags

01-dsc_0026_risultato

Radunate gli avanzi  delle carte che avete usato per i vari progetti, dovranno essere abbastanza grandi per fustellare delle tags della forma a voi preferita.

Per uniformare tutte le tags e dare un tocco scintillante, ho usato anche della carta da pacco glitter grigia, più chiara di quello che risulta in foto.

Se non avete Big Shot e fustelle, potrete decidere di ritagliare a mano semplicemente delle tags rettangolari, tutte della stessa misura.

Usate il bazzill o altro cartoncino per ricavare le basi, mentre le patterned andranno a comporre il lato A, diciamo così, delle tags.

02-dsc_0027_risultato

Il numero delle tags che decidete di realizzare sarà anche il numero di carte che potrete utilizzare.

Se, come me, vorrete fare 6 tags, dovrete fustellare 6 tags di cartoncino per la base e 6 tags dalle diverse patterned.

Sovrapponete le 6 tags ricavate dalle patterned e ritagliatele in tre parti asimmetriche.

03-dsc_0029_risultato

04-dsc_0030_risultato

Andate a ricomporle sulle basi, mescolando le parti a piacimento. Potrete poi fissarle con dei pezzetti di biadesivo o con la colla.

05-dsc_0032_risultato

Come vedete, ho realizzato 3 set da 6 tag ciascuno.

06-dsc_0033_risultato

07-dsc_0034_risultato

Con la macchina da cucire rifinite le tags a punto zig zag.

08-dsc_0036_risultato

09-dsc_0038_risultato

A me piacciono già così!

10-dsc_0039_risultato

11-dsc_0041_risultato

Ma, per darmi un tono, le ho decorate: questo è il Traditional Xmas Set…

tags

tags

… questo l’Alternative&Cute Ding Ding Set…

tags

14-dsc_0048_risultato

… e questo lo Sporty Teen Set :D.

tags

16-dsc_0051_risultato

 Ogni tipo al giusto ricevente!

tags

Mi sono molto divertita, a voi declinare le tags nei modi più fantasiosi usando i vostri ritagli!

A domani!

Calendario dell’avvento: decora la tua tavola

Scritto il . Postato in blog, calendario dell'avvento

template-scatolina-02

 

-5 giorni a Natale!! Qui il tempo scappa, voi come siete messi???

Noi corriamo a destra e a manca per riuscire a fare tutto! Liste delle cose da fare quasi completate, regali fatti, manca la lista della spesa per il pranzo di Natale e …. l’allestimento per la tavolaaaaaa!!! Aiuto, manca poco e bisogna che la nostra tavola sia decorata e degna di una memorabile giornata di festa!!!!

Quindi ecco che qui vi possiamo aiutare mio con questo nuovo Cassettino dell’avvento!!

Oggi abbiamo trovato la parola PAN DI ZENZERO, mi ha ispirato così tanto che mi sono messa subito all’opera a creare una grafica completa per le nostre tavole natalizie!!

15497502_10154011563390766_590300641_n-copia

 

Abbiamo creato un file ESCLUSIVO per voi! Pieno zeppo di file da stampare, contenti????

… Scaricatelo qui: printables

senza-titolo-1-07

 

Ecco i nostri Pan di zenzerini super dolci e super felici che daranno gioia alla vostra tavola con:

-stecchi per il cibo

– targhette per scrivere i vostri piatti

-tag chiudipacco o segnaposto

-lettere pronte da essere tagliate per i vostri banner!

 

Noi li abbiamo usati così:

Gli stecchi in giro nelle decorazioni natalizie di casa

 

Oppure in tavola…

img_4050

dsc_0039

Le targhette per il cibo usate anche come chiudipacco per i vostri segnaposto:

img_4046

Lettere nei Banner decorativi…

dsc_0046

Le tag per decorare piccoli gadget per gli invitati…

2016-12-20-photo-00015564 2016-12-20-photo-00015565

E per finire potete sbizzarrirvi con il feltro a creare anche piccole decorazioni a tema come abbiamo fatto noi: Fuori porta e  palline per l’albero di Natale….

img_4067

img_4064

Che ne dite abbiamo usato abbastanza la parola PAN DI ZENZERO? Vi è piaciuto quello che abbiamo creato per voi?

e voi come userete i nostri PRINTABLES della Tavola??

Fatecelo sapere commentando e condividendo #avventofatelecreative16

A domani

Sissy

Calendario dell’Avvento: minialbum di Natale

Scritto il . Postato in blog, calendario dell'avvento, lilith

 

template-scatolina-02Il cassettino di oggi ci regala la parola: TAG!!

15555914_10154011563500766_1905762590_n-copia

Finalmente ci siamo, mancano pochissimi giorni e poi le feste arriveranno al loro culmine. E tra un panettone e un pranzo di dodici portate ci saranno un’infinità di foto per permettere a tutti di ricordarsi del periodo più bello dell’anno. Ma le foto, per una scrapper hanno senso solo se fatte uscire dalla macchina fotografica o dal computer e stampate. E con una pila di foto tra le mani, cosa fare se non un bel minialbum? Lo ammetto la mia prima idea era quella di preparare, per questo post, un bel December Daily, l’album natalizio per eccellenza, l’album che racconta i preparativi per in Natale, ma poi ho pensato che fosse un po’ troppo complicato. Dopotutto non si ha sempre voglia di passare tutto Dicembre con una macchina fotografica in mano: ha volte si desidera solo prendere una manciata di bei ricordi e scrapparli. Senza un vero tema e senza regole, così come insegnava Manu in un recente post su questo blog.

Così ho stampato alcune foto dello scorso Natale, ho preso una manciata di Tag che aspettavano nel loro cassetto, washi tape, pailettes ed abbellimenti vari e mi sono messa all’opera. E questo è il mio minialbum di Natale.

g3520

Ho usato la colla a caldo per attaccare un bordino a pon pon ad alcune delle mie tag, cominciando ovviamente dalla copertina, che poi ho decorato con un piccolo sotto torta e pochissimi abbellimenti, giocando sui colori oro, rosso e bianco.

g3454

Non sono stata a complicarmi la vita: a volte basta un foglio di vellum per mattare una foto

g3540

I washi tape sono perfetti per fissare le fotografie alle tag

g3462

g3466

E un page protector ritagliato si può trasformare in una taschina che contiene pailettes ed altri abbellimenti

g3544

g3536

Le bustine in vellum sono sempre le più adatte per creare qualche effetto di vedo/non vedo

g3450

E poi scrittine, wood veener ed ancora washi tape… e così in pochi passaggi si crea dal nulla un piccolo album da tenere come ricordo o da regalare a chi le feste le divide con noi

g3458

g3490

g3470

g3474

 

g3486

 

g3482

g3478

g3494

 

g3516
g3524

 

g3528

Questo è il mio ultimo post per il Calendario dell’Avvento di Fate le Creative e lo ammetto è stato un vero piacere partecipare a questo progetto. Il tema, le scadenze,  il programma serrato da rispettare all’inizio mi avevano un po’ intimorita, lo ammetto, ma i contributi fantastici delle mie compagne di DT mi hanno stimolata tantissimo e mi hanno aiutata a cercare di dare davvero il meglio. Spero di essere riuscita a trasmettervi un po’ dell’entusiasmo  che questo periodo dell’anno mi regala e di avervi ispirato, così come questo progetto ha ispirato ed entusiasmato me.

Ora però vi auguro il mio più sincero “Buon Natale”, che sia il più creativo possibile!!!

g3498

 

Calendario dell’Avvento: Planner & Co.

Scritto il . Postato in blog, calendario dell'avvento, loriana

template-scatolina-02

18 Dicembre: tra 7 giorni è Nataleeeee!!

Corro subito ad aprire il mio cassettino n.18!!

La parola di oggi è…CALENDARIO!

15571111_10154011563265766_306701451_n-copia

Beh, nessuna parola potrebbe essere più azzeccata quando manca 1 sola settimana a Natale e 2 esatte a Capodanno!! E non c’è nulla di meglio del calendario che possa scandire il trascorrere di questi brulicanti giorni di feste, di compere, di lucine colorate, di cioccolate calde e caldi sorrisi.

E’ un clima magico che si respira solo in questo periodo, in cui si è pieni di ottimismo e di buoni propositi per l’anno che verrà e si cede inevitabilmente alla tentazione di fare un bilancio degli ultimi 12 mesi, scorrendo i ricordi e sfogliando le fotografie dei giorni vissuti!

E non conosco modo più tangibile ed inequivocabile per dare il benvenuto all’anno 2017 se non correndo a comprare l’agenda nuova e, in bella calligrafia, scrivere il mio nome sulla prima pagina personalizzandola con una decorazione, un segnalibro, una clip o qualunque cosa che possa distinguerla da ogni altra agenda.

Ogni 1° Gennaio la pagina bianca, pulita, intonsa, di ogni nuovo planner mi carica sempre dell’energia e dell’ottimismo necessari per affrontare un nuovo inizio e mi trasmette la convinzione di avere tra le mani “un futuro tutto da scrivere”.

Ogni 31 Dicembre le pagine piene, vissute, inspessite giorno dopo giorno mi ricordano che ho una vita meravigliosa, ricca di esperienze, di volti, di ricordi, e che non rivivrei diversamente nessuno di quei giorni.

Nell’attesa di avere nella borsa la mia agenda 2017 tutta da scrivere e colorare di vita, e prima di esser travolta dai preparativi per il mega-pranzo di Natale, mi sono concentrata sulle ultime pagine della mia “cicciotta” Webster’s Page 2016, oramai quasi pronta per esser riposta in archivio! Portandomi avanti di qualche giorno, mi sono dedicata alla decorazione della settimana di Natale e di Capodanno perché, si sa, tra pranzo con i parenti, tombola, giochi a carte, lenticchie, cotechino, cenone e preparativi vari, saranno giorni molto intensi e difficilmente riuscirò a ritagliare 10 minuti di tempo da dedicare a me stessa.

E quindi, con le carte avanzate dei biglietti di Natale, ho già decorato le ultime 2 pagine di questo 2016:

1-copy

2-copy

3-copy

Naturalmente, non potendo già scrivere il resoconto delle mie prossime giornate, ho dovuto pensare a come conciliare lo spazio per abbellimenti e decorazioni con l’adeguato spazio da riservare al journaling che scriverò in un secondo momento. Pertanto, per esser sicura di avere sufficiente superficie libera, ho pensato di creare delle piccole taschine con delle tag su cui poter aggiungere successivamente la parte scritta a mano o a computer.

La taschina è ricavata da un ritaglio rettangolare di carta che ho piegato su 3 lati su cui vado ad apporre la colla:

 4-copy

Dopo aver incollato il ritaglio alla pagina dell’agenda, non ho fatto altro che decorare l’esterno della taschina con qualche abbellimento a tema, ritagliare una tag delle giuste dimensioni da inserire al suo interno e aggiungervi un cordoncino colorato per poterla estrarre.

Et voilà: il gioco è fatto!

6-copy

5-copy

Oltre ai ritagli di carta, per le decorazioni ho utilizzato gli stickers: facili e veloci da usare, ma di grande effetto.

In negozio ne trovate tantissimi, io ho scelto questi:

- Simple Stories – Classic Christmas

- Simple Stories – Say Cheese II

7-copy

8-copy

Ovviamente questa tecnica delle taschine vi consente di anticipare l’intera decorazione di una pagina con la sicurezza di avere sempre uno spazio libero per aggiungere il journaling in un momento successivo.

E questo è utile non solo per le agende, ma anche per i diari di viaggio che spesso si preparano prima della partenza, si mettono in valigia e si scrivono giorno per giorno in 5 minuti dalla camera di un hotel o dalla baita sulle piste da sci; oppure quando avete poco spazio a disposizione e molte cose da raccontare (potete infatti sfruttare sia l’esterno della taschina sia la tag interna su entrambi i lati).

Io poi uso spesso le taschine anche per i regali di Natale e di compleanno: le attacco direttamente sul pacchetto, vicino al fiocco, e vi infilo dentro il biglietto di auguri per il festeggiato. Oppure, all’interno dello stesso biglietto le utilizzo per nascondere un messaggio speciale a cui dedicare uno spazio riservato.

Insomma, taschine salva-spazio e porta-biglietti per ogni occasione!

E avete capito come ho creato i soffici fiocchi di neve? Con un tocco di colla e del semplicissimo cotone idrofilo!!! E’ un’idea carinissima, facile e veloce anche per abbellire i doni natalizi: se avete dei bambini si divertiranno un mondo ad innevare i pacchettini per i loro amichetti!

Cosa aspettate quindi a scatenare la vostra fantasia?

Continuate a seguirci e ricordatevi di taggare ciò che realizzerete ispirandovi al nostro calendario dell’avvento con l’hashtag #avventofatelecreative2016.

Amiche, Auguri di cuore a tutte voi per un Natale coi fiocchi e un coloratissimo 2017! E mi raccomando: continuate a creare, creare, creare, creare, creare…… :)

Loriana

PS: se steste pensando di comprare anche voi un’agenda per il 2017 e voleste un’idea su come decorarla, date un’occhiata QUI: troverete sicuramente qualche spunto su come conservare e abbellire i vostri ricordi.

Calendario dell’Avvento: centrotavola soffice

Scritto il . Postato in blog, calendario dell'avvento, manu

template-scatolina-02

Oggi tocca a me aprire il cassettino numero 17!

15555108_10154011563415766_110685353_n-copia

Avete presente le forme di polistirolo che si trovano in questo periodo? Sfere, stelle, alberelli…

A me non stanno molto simpatiche, perché non so mai come usarle, in un modo che possa soddisfare i miei gusti.

Quest’anno l’ho trovato! E spero che possa ispirare anche voi!

Cosa c’entrano i fili di lana? Andiamo a scoprirlo insieme!

Per questo progetto semplicissimo vi occorreranno:

  • le sagome di polistirolo da decorare della Decorabilia, che trovate nello shop.
  • lana in nuance, se volete fare come me
  • stecchi da spiedino
  • tronchetti di legno precedentemente bucati con un trapano o rocchetti di filo da cucito
  • spilloni decorativi
  • colla a caldo

02-dsc_0011_risultato

Creeremo una sorta di centrotavola o decorazione per la casa, ma potrete anche utilizzare il procedimento per creare le decorazioni per l’albero.

E’ semplicissimo: bisognerà rivestire le sagome di polistirolo con il filo di lana, aiutandosi con la colla a caldo.

Per la stella, ho iniziato facendo incrociare il filo seguendo l’andamento delle punte, poi ho tagliato il filo e ogni punta è stata rivestita singolarmente.

03-dsc_0012_risultato

04-dsc_0013_risultato

 Ho rivestito anche lo stecco da spiedino, basterà poi infilarlo nel polistirolo.

08-dsc_0020_risultato

Per la palla, basterà iniziare da una sommità girando in tondo, aiutandosi sempre con qualche punto di colla.

14-dsc_0029_risultato

05-dsc_0016_risultato

 Stessa cosa per l’alberello, si inizia dalla punta.

06-dsc_0017_risultato

A questo ho aggiunto un piccolo cuore tagliato a mano.

09-dsc_0021_risultato

Una volta ottenuti gli stecchi decorati, andremo a posizionarli nei tronchetti di legno, io ho aggiunto dei fili di lana e degli spilloni.

centrotavola

Se non vi è possibile reperire i tronchetti, andranno benissimo anche i rocchetti di filo.

Se li avete usati e il filo non c’è più, ma li conservate lo stesso, potrete semplicemente avvolgere anche nei rocchetti il filo di lana o delle strisce di stoffa.

Decorazione per centrotavola

Usando due palline di polistirolo e una di legno, ho realizzato anche un altro alberello, tagliando poi la sfera più grande a metà con un taglierino.

13-dsc_0028_risultato

15-dsc_0033_risultato

Potrete usare le decorazioni così, semplicemente, anche come segnaposti alternativi.

Senza infilare le forme negli stecchi e aggiungendo un nastrino potrete appenderle all’albero…

10-dsc_0022_risultato

… oppure, se preferite, potrete aggiungere degli elementi se li userete come centrotavola!

Centrotavola décor

 

A domani!

Calendario dell’Avvento: pacchetti di Natale

Scritto il . Postato in blog, calendario dell'avvento, lilith

15497674_10154008407640766_652378911_n-copia

Sedicesimo cassettino. La parola di oggi è “Oro”!

Questo è un post per un’idea da mettere insieme in quattro e quattr’otto. Perchè a volte non si ha proprio il tempo di fare tutto come si vorrebbe. Quelle come noi hanno sempre mille idee in testa, decine di piccoli o grandi progetti da mettere in piedi, ma poi il tempo è sempre troppo poco e a volte ci si trova a dover cambiare programma all’ultimo per salvare la situazione. E improvvisamente ci accorgiamo che il tempo è tiranno e che in poco tempo dobbiamo sistemare le cose.

E quello che è successo a me con questo post. Sono partita da un’idea scovata all’ikea: i sacchettini bianchi e dorati del calendario dell’avvento. Subito volevo usarli per il nostro calendario dell’avvento o per dei segnaposto con regalino da usare sulla tavola del 25 Dicembre, ma poi l’idea è finita nel dimenticatoio, sommersa da altre mille cose da fare e i sacchettini sono finiti in uno dei miei carrelli dello scrap, completamente dimenticati.

g3259

Per fortuna tutto si può riutilizzare, perchè due giorni fa mi sono ritrovata a dover impacchettare al volo i regali per alcune amiche. Dieci minuti al massimo prima di uscire di casa e la voglia di fare comunque qualcosa di carino.

g3263

 

Così ho ripreso i sacchettini dell’ikea e alcune minitag bianche. Ho usato i pon pon rossi per decorare il bordo delle tag, come avevo fatto in precedenza per un minialbum che vi mostrerò nei prossimi giorni, punchato degli avanzi di vellum e poi ho usto degli splendidi thickers oro e bianco per indicare le iniziali della destinataria del pacchetto.

g3267

Un goccio di colla e qualche scrittina a tema ed il più è fatto.

g3275

Ho bucato i sacchetti per potervi fissare le tag usando l’immancabile twine bianco e rosso, ma nulla vieta di fissarle usando una mollettina in legno, o anche una clip di metallo magari abbellita con pailettes o washi. In ogni caso le Tag sono pronte per regalare una spetto nuovo a dei pacchettini che forse sarebbero stati un po’ anonimi

g3255

g3279

Non sempre si ha il tempo per lavori elaborati, ma un pacchettino personalizzato è il modo migliore di presentare il nostro regalo e bastano davvero pochi gesti per un packaging originale e curato.

g3283

Calendario dell’Avvento: ready for 2017!

Scritto il . Postato in blog, calendario dell'avvento, i nostri speciali, sara

template-scatolina-02Mancano solo 10 giorni a Natale e io non resisto più!! Questo sarà in assoluto il Natale più magico di sempre, certo, ci ‘è stato qualche intoppo ma mi auguro che queste imminenti feste riportino la serenità..e intanto continuiamo a scoprire il nostro Calendario dell’Avvento..

15417015_10154006269040766_83655649_n-copia

Nella scatolina di oggi ho trovato..il 2017!

Tra poco più di due settimane inizierà un nuovo anno e allora perchè non regalare ai colleghi un piccolo calendario da scrivania per dare un tocco di colore alle grigie giornate trascorse in ufficio?

Servono davvero pochissimi materiali e una buona dose di fantasia, ecco quindi cosa ho usato:

– calendario stampato su cartoncino, cliccate qui per scaricare il nostro template pronto per voi :))) calendario-da-tavolo

– cartone di recupero (due pezzi 21×10,5cm, un pezzo 17×10,5cm)

– Bind It All e spirale (6 anelli)

– Word Label Stickers Carpe Diem;

– patterned Amy Tangerine collezione “oh happy life” (Little Moments, Everyday happy, Cruising Alone, Crazy fun)

Ho tagliato le varie pagine del calendario (in fondo al post trovate il link per scaricarlo) e le ho bucate con la Bind It All. Ho poi decorato ogni mese con vari ritagli di patterned e qualche frasina adesiva, cercando di non appesantire troppo. Ho realizzato anche la copertina, ricoprendo il pezzo di cartone con una patterned ed aggiungendo qualche decorazione.

Dopodichè, ho assemblato i pezzi di cartone, precedentemente forati con la Bind, in modo da ottenere la classica struttura di un calendario da tavolo e ho rilegato tutto.

Ecco quindi la copertina..

copertina..e i vari mesi.

gennaio

febbraio

marzo

aprile

maggio

giugno

luglio

agosto

settembre

novembre

dicembreUn’idea carina per un regalo non troppo impegnativo! Ovviamente, cambiando le patterned e/o gli abbellimenti, si possono ottenere molteplici varinati sul tema..oppure si può personalizzare a seconda del destinatario!

Vi ricordo di taggare i vostri lavori ispirati al nostro calendario dell’avvento con l’hashtag #avventofatelecreative2016 .

Alla prossima!

Sara

Calendario dell’avvento: una spilla speciale

Scritto il . Postato in blog, calendario dell'avvento, eleonora

template-scatolina-02Buongiorno a tutti

oggi è il 14 dicembre! Qualcuno di voi ieri ha aspettato con ansia l’arrivo di Santa Lucia e i primi regali sono già arrivati! Mentre noi, aspettando l’arrivo di Babbo Natale, continuiamo ad aprire i cassettini del nostro calendario dell’avvento…

15556022_10154006270455766_1670083766_n-copia

 e troviamo ORSO POLARE!

Per il progetto di oggi ho voluto mettere da parte carta, forbici e colla e ho voluto riprendere in mano la mia grande passione da sempre, fin da quando ero piccola, le mie amate e adorate perline!

15494150_10154008466100766_1899657419_n-copia

Negli anni ho realizzato una quantità spropositata di orecchini e bijoux per me e per le mie amiche. Oggi ho voluto provare a sperimentare una nuova (in realtà nuova per me!) tecnica di tessitura di perline: il Brick Stitch! E’ da un po’ che l’avevo scoperta su Pinterest e non vedevo l’ora di cimentarmi in questa …

Brick Stitch letteralmente significa “punto mattone” ed effettivamente è una sovrapposizione di perline a creare una sorta di “muro” aggiungendo al lavoro mattoncino dopo mattoncino. Non é un procedimento difficile: bisogna solo capire i passaggi base e, leggermente più complicati, nella realizzazione, i passaggi di aumento e diminuzione. Qui sotto vi ho inserito uno schema molto chiaro che ho seguito anche io per iniziare la mia tessitura.

e0e1df309bdfbbee57f816d054b387b0

(da Pinterest QUI)

Nel mega mare di internet, navigando qua e là ho trovato mille e più schemi che mi sono salvata sul pc, fino a quando non mi sono imbattuta in un bellissimo Tutorial di un meraviglioso orso polare! Così affascinante ed elegante nonstante la sua stazza così imponente, con un bianco manto che si confonde tra i ghiacci. Bene, ed è così che ho deciso di utilizzare questo schema (che trovate QUI) per il mio lavoro.

Riga dopo riga, mattoncino dopo mattoncino, devo ammettere anche con qualche incertezza e difficoltà, sono riuscita a terminare il mio orso polare.

15493889_10154008466065766_1984955527_n-copia

Questo piccolo gioiello, di cui vado molto fiera, nonostante le sue tante imperfezioni, mi piace così tanto che ho deciso di farne una spilla (cucita sul retro) e puntarmela su un bel maglione caldo!

15555969_10154008466015766_164489247_n-copia

15497566_10154008466135766_855467367_n-copia

15571077_10154011482360766_1836488056_n-copia

15497687_10154011482370766_532780158_n-copia

Questa tecnica Brick Stitch è molto rilassante e sicuramente la sfrutterò per realizzare altre piccole decorazioni che potrebbero diventare spille, orecchini o abbellimenti scrap.

Vi ricordo di taggare i vostri lavori ispirati al nostro calendario dell’avvento con l’hashtag #avventofatelecreative2016 .

A domani con il progetto numero 15!

E.

Calendario dell’Avvento: alberelli per pacchetti

Scritto il . Postato in blog, calendario dell'avvento, manu

template-scatolina-02

Il cassettino che ho aperto oggi contiene…

15423520_10154001017415766_779216752_n-copia

Che bello, la parola STOFFA!

Ho una passione per gli alberelli. Ne ho fatti tanti nel corso degli anni e mi capita di comprarne per allargare la collezione.

Approfittando del cassettino aperto, quest’anno ho deciso di farli di stoffa per decorare i pacchetti e ne ho trovato un tipo che, in pratica, si fa da solo in 5 minuti 5.

Beh, per ora ne ho fatti 8 e quindi 40 minuti!

Materiale che trovate nello shop:

Materiale in più:

  • nastro fiocchi di neve
  • twine
  • bottoncini
  • lettere di legno
  • macchina da cucire
  • forbici zig-zag per stoffa
  • colla a caldo
  • imbottitura

13-dsc_0023_risultato

Per fare questi alberelli chiudipacco occorre la macchina da cucire se volete davvero metterci i 5 minuti che vi ho promesso :D

Non occorre saper fare granché, se riuscite ad andare dritte siamo a posto!

Vi potete aiutare tagliando un triangolo della dimensione di cui volete i vostri alberelli (il mio è isoscele!),

fissarlo con uno spillo a due pezze di stoffa messe rovescio contro rovescio e, iniziando da uno dei due vertici della base, arrivare all’altro vertice della base passando per quello opposto.

(Ho dovuto ripassare geometria).

01-dsc_0002_risultato

02-dsc_0003_risultato

Prima di cucire anche la base, riempite il triangolo con l’imbottitura prescelta.

03-dsc_0004_risultato

Ora potrete ritagliare l’alberello con le forbici zig-zag a qualche millimetro dalla cucitura.

Se non le avete, non importa!

Decorate la punta, usando la colla a caldo, con i fiocchi di neve, i bottoni, il twine o quello che piace a voi.

Alberelli chiudipacco

I tronchi degli alberelli saranno le mollettine, a cui avremo incollato le iniziali delle persone che riceveranno il pacchetto.

Naturalmente potrete, invece, infilare nella molletta delle piccole tags, delle bustine o quello che vi suggerisce la fantasia per personalizzare gli alberelli.

Come vedete ne ho fatti di stoffa e di feltro, grandi…

Alberelli chiudipacco

… e più piccini.

alberelli chiudipacco

Poi mi è presa voglia di realizzarli con l’acetato decorato con stelle dorate… è perfetto!

Sembrano alberelli innevati, anche se la neve sta dentro!

alberelli chiudipacco

Ho deciso di farne anche di carta. Mi piacciono molto e, davvero, ci vuole meno di un’ora per fare questa quantità!

alberelli chiudipacco

alberelli chiudipacco

Le mollettine, oltre ad essere tronchi, svolgeranno il loro compito quando verrà il momento di chiudere i pacchetti:

basterà fissarle sul nastro o filo di lana o spago che useremo.

10-dsc_0018_risultato

12-dsc_0020_risultato

alberelli chiudipacco

Una volta aperti i pacchetti, gli alberelli potranno essere attaccati all’albero!

Calendario dell’Avvento: orecchini dipinti a mano

Scritto il . Postato in blog, calendario dell'avvento, sara

15417030_10154001017600766_2062223522_n-copiaNella scatolina di oggi ho trovato la parola ACRILICI!

Oggi vi propongo un piccolo pensierino per amiche e cugine: un paio di orecchini in legno dipinti a mano.

Sono partita da un listello di balsa dal quale ho ritagliato delle figure geometriche, ho scartavetrato leggermente i bordi e poi ho steso una prima mano di acrilico per uniformare lo sfondo. Una volta asciutto, se il colore dovesse risultarvi troppo chiaro, date un’altra mano.

avv_1 Senza aspettare che asciugasse la seconda mano, ho immerso gli orecchini nei brillantini dorati…

avv_2Una volta asciugato del tutto l’acrilico, ho eliminato la porporina in eccesso e steso una bella mano di vernice protettiva da decoupage, per evitare lo spargimento di pagliuzze dorate e ho montato le monachelle dorate.

Eccoli qui!!

avv_3Un piccolo pensiero, decisamente veloce da realizzare ma di grande effetto!!

Io ho utilizzato l’accostamento bianco & oro perchè lo trovo semplice e raffinato, ma esistono svariate tonalità di colori acrilici e una buona quantità di brillantini colorati, che potete trovare in negozio!!

Sara

  • stamperia

  • American Crafts

  • becky higgins

  • la casa di gio

  • Studio Calico

  • DolceMania

Tutti i diritti riservati fatelecreative.it © 2017 - P.IVA 01550750994 - Privacy Policy
Powered by sibecomunicazione.it - Build with Wordpress framework and Yootheme template